CCR= Consiglio Comunale dei Ragazzi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BREVE STORIA

I Consigli Comunali dei Ragazzi nascono in Francia nel 1979, anno internazionale dell'Infanzia.
A Schiltinheim un piccolo comune della Francia dell'est, il Sindaco e i rappresentanti locali immaginarono di poter creare una struttura in cui i giovani potessero essere in prima persona portavoce dei propri interessi, secondo le diverse fasce di età. Da allora sono stati creati in Francia oltre mille CCR, presso comuni che si sono organizzati in una struttura denominata ANACEJ (Association National des Conseilles d'Enfants et de Jeunesse).In Italia i primi CCR sono nati con atti volontari dei sindaci che hanno raccolto l'invito dell' UNICEF ad attivarsi in tal senso, secondo il principio per cui il Sindaco è il " Difensore Civico dei Bambini ". La proposta si limitava a suggerire anche per i bambini il modello rappresentativo degli adulti.Nel 1995 nasce Democrazia in Erba 
Negli ultimi anni nel nostro paese il numero dei CCR è passato da poche decine ad alcune centinaia, ed è in continuo aumento. Anche altri paesi (come la Svizzera, la Romania e l'Ungheria, ecc...) attuano l'esperienza dei CCR e insieme all'associazione francese ed italiana hanno dato vita all'associazione europea Youth Planet, che promuove forme similari di partecipazione dei giovani.

A Chieri il ccr è stato approvato nella seduta del 17/ 07/ 2003.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FINALITÀ

Il ccr è un'occasione

-  Per fare avere ai ragazzi maggiori informazioni sulla politica.

-  Fare entrare i ragazzi nell'ambito della politica comunale, partecipando alla "vita comunale", e cercando così di far prendere in considerazione dagli adulti le loro idee e, quindi, essere davvero ascoltati nel mostrare nuove idee agli adulti.

-   Aiutare la propria città a migliorare, pensando e progettando qualcosa per essa, che consente di migliorare il futuro dei ragazzi.

La partecipazione offre l'opportunità di:

-  imparare a discutere e condividere le idee, essere collaborativi.

-  Conoscere le esigenze dei propri coetanei.

-  Permettere ai ragazzi di esprimersi e responsabilizzarsi .

-  Maggiore partecipazione dei ragazzi al loro futuro.

-  Essere propositivi.

-  Migliorare la vita dei ragazzi attraverso la condivisione di un progetto comune.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COMPOSIZIONE E FUNZIONI

Il ccr è composto da 20 consiglieri, eletti scegliendo tra 3 candidati per ogni classe che ne partecipa.

La durata della carica dura un anno.

Durante le sedute sarà presente un coordinatore, scelto a rotazione tra i consiglieri, che ha il compito di far rispettare l'ordine del giorno e i turni di parola.

Il ccr si occuperà di alcuni settori quali sport, tempo, libero, aree verdi, cultura e quant'altro inerente alla vita dei ragazzi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SEDUTE DEL CONSIGLIO

Le seduta del ccr avverranno in sale comunali, in base alla disponibilità del momento.

Il numero legale che convalida ogni seduta è individuato nei tre quarti dei consiglieri.

Le sedute saranno convocate ogni mese, salvo necessità differenti.

Le sedute non sono pubbliche.

Le assenze sono giustificate se comunicate entro il giorno prima della seduta, al coordinatore di turno.

Nel caso di consiglieri dimissionari, verranno nominati il primo o la prima non eletti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MODALITÀ ELEZIONI

Per votare, occorre mettere una croce sul progetto scelto (solo UNO) , scegliere un candidato tra i tre che sono legati al progetto (mettendo la croce accanto al suo nome) e scegliere un altro candidato , fra TUTTI quelli che sono elencati nella scheda (anche se di altri progetti e scuole). Ricordiamo che non è importante far vincere il progetto della classe o della scuola o il candidato che si conosce: vi invitiamo a scegliere, per il progetto, cosa pensate sia meglio per la città e, come candidati, chi vi sembra più adatto a lavorare per voi. Le elezioni saranno tenute da ragazzi delle scuole superiori, che controlleranno la correttezza dello svolgimento e dello spoglio delle schede.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SCHEDA SINTETICA DI OGNI PROGETTO

Titolo: FREE TIME

Classe: 3° Ville Brea

Obiettivi: Valvola di sfogo per utilizzare il tempo libero in modo costruttivo

Divertimento sano con possibilità di utilizzare tecnologie non altrimenti raggiungibili

Occasione di approfondimento di argomenti attraverso le tecnologie informatiche

Momento di aggregazione per confrontarsi e socializzare

Candidati: Andrea Turco, Giulia Spinelli, Francesco Bourlot

 

Titolo: I PERICOLI CHIUDONO BOTTEGA, LA SICUREZZA GLI HA SFRATTATI

Classe: 3°B Quarini

Obiettivi: Hanno evidenziato le barriere architettoniche che rendono difficoltosa la circolazione delle fasce più deboli, con proposte che permettono di ripristinare l'ambiente. Sette interventi nella zona compresa tra la scuola media Quarini e la biblioteca civica da via Vittone a via Vittorio Emanuele

Candidati: Marco Neri, Sara Ormea, Francesca Persico

 

Titolo: MIGLIORIAMO IL MURÈ

Classe: 3°A Quarini

Obiettivi: Migliorare la viabilità

Rendere l'attraversamento dei pedoni più sicuro

Abbellire la zona dal punto di vista estetico

Migliorare la viabilità ciclistica

Candidati: Vergnano Mariagrazia, Maraucci Francesco, Compitore Enrico

 

Titolo: MEDIA-DISCO

Classe: 3°A San Luigi

Obiettivi:Far si che i giovani di età compresa tra gli 11 e i 15 anni abbiano possibilità di incontrarsi e di trascorrere del tempo libero insieme al fine di socializzare in un ambiente divertente ma allo stesso tempo protetto

Candidati: Abrate Caterina, Di prima Alessandro, Foresto Kevin

 

Titolo: LAVORI IN CORSO ZONA SAN DOMENICO

Classe: 3°E Quarini

Obiettivi: Migliorare la viabilità, la sicurezza e l'accessibilità nell'incrocio tra via Vittorio Emanuele, piazza San Domenico, via Delle Rosine aggiustando marciapiedi,aggiungendo strisce pedonali rialzate ed uno spartitraffico ed eliminando le barriere pedonali

Candidati: Coppola Saida, Cucia Riccardo, Pellis Elisa

 

Titolo: RAGAZZI PIÙ SICURI VERSO LO SPORT

Classe: 3°C Quarini

Obiettivi:Possibilità di raggiungere in bicicletta, su un percorso protetto, il centro sportivo San Silvestro

Congiungerla all'altra pista ciclabile già esistente

Possibilità di arrivare da Porta Garibaldi all'area verde in sicurezza

Candidati:Bragardo Elena, Fregonese Edoardo, Ronco Marco

 

Titolo: ROCCHETTA PARK

Classe: 3°B San Luigi

Obiettivi: Creare uno spazio dove i giovani si possono incontrare e poter fare conoscere ai ragazzi quanto è bello stare all'aperto. Creando un ambiente dove i ragazzi si sentano a proprio agio trovando coetanei e spazi piacevoli, si rende possibile l'utilizzo di un luogo non sfruttato ma con grandi potenzialità.

Dare possibilità alle scuole di poter far trovare ai giovani un luogo interessante ed educativo.

Le attività fuori dalle scuola possono ampliare la fantasia e il divertimento dei ragazzi.

Candidati: Feyles Federica, Pavia Gabriele, Petraroli Silvia

 

Titolo: RAGAZZI IN SCENA

Classe: 3°D Mosso

Obiettivi: Organizzare un festival del teatro di strada per ragazzi, che favorisca lo scambio culturale delle proprie esperienze e la socializzazione dei partecipanti che svolgerà nel mese di maggio 2005, per tre giorni circa (probabilmente un fine settimana, da venerdì a domenica)

Candidati: Sara Melis, Anna Di Nunno, Ludovica Floris

 

 

Titolo: DISCO - SCUOLA

Classe: 3° E Mosso

Obiettivi: Creare un luogo d'incontro per adolescenti dove socializzare, divertirsi insieme e coniugare quindi esperienze diverse. Avere un posto dove studiare di giorno e dove poter ballare e divertirsi nel fine settimana. Questo luogo dovrebbe essere centrale e illuminato per dare sicurezza ai ragazzi e tranquillità ai nostri genitori.

Candidati: Bruno Capetto, Deborah Di Sciscio, Matteo Musarella

 

 

Titolo: HAKUNA MATATA

Classe: 3°D Quarini

Obiettivi: Centro di ritrovo giovanile che permette ai ragazzi d'incontrarsi, fare amicizia, eseguire i compiti, attività manuali e guardare film, grazie al quale i genitori siano tranquilli e sappiano dove sono i propri figli.

Vorremmo pertanto che il centro sia ben tenuto e rispettato dai ragazzi che lo utilizzano, per far si che sia più bello ed accogliente per coloro che vogliono entrarci.

Candidati: Eleonora Di Chio, Mattia Bertana, Giorgia Rusco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VOTI PER OGNI PROGETTO

3°D Scuola Mosso  titolo: "RAGAZZINSCENA"                                                              35 voti

3°E Scuola Mosso  titolo: "DISCO - SCUOLA"                                                               178 voti

3°B Scuola Quarini  titolo: "I PERICOLI CHIUDONO BOTTEGA, LA SICUREZZA LI HA SFRATTATI"   53 voti

3°D Scuola Quarini  titolo: "HAKUNA MATATA"                                                            141 voti

3°A Scuola Quarini   titolo: "MIGLIORIAMO IL MURÈ"                                                      79 voti

3°E Scuola Quarini  titolo: "LAVORI IN CORSO ZONA SAN DOMENICO"                                  17 voti

3°C Scuola Quarini  titolo: "RAGAZZI PIÙ SICURI VERSO LO SPORT"                                     34 voti

3°A Scuola San Luigi  titolo: "MEDIA - DISCO"                                                             101 voti

3°B Scuola San Luigi  titolo: "ROCCHETTA PARK"                                                           172 voti

3°  Scuola Villa Brea  titolo: "FREE TIME"                                                                   75 voti

RISULTA PERTANTO CHE IL PROGETTO VINCENTE È "DISCO - SCUOLA"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VOTI PER OGNI CANDIDATO

TITOLO PROGETTO E CLASSE PROPONENTE

CANDIDATI

N° VOTI

3°E scuola Mosso

Titolo: RAGAZZINSCENA

- Sara Melis

- Anna Di Nunno

- Ludovica Floris

51     

37     

20     

3°E scuola Mosso

Titolo: DISCO - SCUOLA

- Bruno Capetto

-Deborah Di Sciscio

- Paolo Musarella

89       

116      

58       

3°B scuola Quarini

Titolo: I PERICOLI CHIUDONO BOTTEGA, LA SICUREZZA LI HA SFRATTATI

- Marco Neri

- Sara Ormea

- Francesca Persico

69     

75       

34       

3°D scuola Quarini

Titolo: HAKUNA MATATA

- Eleonora Di Chio

- Mattia Bertana

- Giorgia Rusco

158       

42       

46       

3°A scuola Quarini

Titolo: MIGLIORIAMO IL MURÈ

- Mariagrazia Vergnano

- Francesco Maraucci

- Enrico Compitore 

53       

74       

13       

3°E scuola Quarini

Titolo: LAVORI IN CORSO ZONA SAN DOMENICO

- Saida Coppola

- Riccardo Cucia

- Elisa Pelis

25       

18       

20       

3°C scuola Quarini

Titolo: RAGAZZI PIÙ SICURI VERSO LO SPORT

- Elena Bragardo

- Edoardo Fregonese

- Marco Ronco

21       

33       

43       

3°A scuola San Luigi

Titolo: MEDIA - DISCO

- Caterina Abate

- Alessandro Di Prima

- Kevin Foresto

63      

70      

85      

3°B scuola San Luigi

Titolo: ROCCHETTA PARK

- Federica Feyles

- Gabriele Pavia

- Silvia Petraroli

160    

53    

44    

3°  scuola Villa Brea

Titolo: FREE TIME

- Andrea Turco

- Giulia Spinelli

- Francesco Bourlot

62   

70   

23   

 

 

 

A cura di Bragardo Elena e Fregonese Edoardo

con la partecipazione di Praticò Nicolas e Buccoliero Stefano.

Questa presentazione è stata realizzata da ragazzi che frequentano la scuola media; se se ne volesse visualizzare un lato più professionale, il link qui presente è quello del comune di Chieri. 

http://www.comune.chieri.to.it/contenuti/educazione_sport/consiglio_ragazzi/consiglio_ragazzi.htm

 

quahome.jpg (3996 byte)