Molto tempo fa una bella ragazza, che guardava le sue mucche, mentre pascolavano nel prato, vide venirle incontro un distinto signore, ben vestito, con il frac e la cravatta su una elegante camicia. La giovane rimase meravigliata: come poteva un uomo così galante, fermarsi a parlare con lei. A quel tempo solo poche persone usavano la cravatta e vestivano nobilmente. Così ogni volta che lei tornava a casa, raccontava tutto alla madre. Una sera, la ragazza ormai innamorata dell' uomo, voleva uscire con lui, ma la madre non glielo permise, chiudendo a chiave la porta di casa. " Non puoi andare, non puoi andare ragazza mia! È il diavolo che ti tenta!". La figlia piangendo disperata, supplicava la donna che le aprisse, in modo che lei non potesse mancare all' appuntamento. La giovane cominciò cosi ad annaspare con le mani sulla terra del pavimento per aprirsi un varco sotto la porta. Il signore la aspettava fuori e la ragazza morì davanti alla madre senza un motivo. Al mattino,  sull' uscio di casa, c' era lo stampo bruciato di una figura di un uomo. Il diavolo non potendo portarsi via la giovane, si era preso la sua anima.  

Segui la streghetta per spaventarti con altri racconti.

horror.gif (10114 byte)

Torna ai racconti