il tuo migliore amico.

Lui è Giacomo, un ragazzo gentile che se venisse scoperto da tua madre non potrebbe di sicuro essere sgridato. Lui è un buono amico per te e ti aiuterebbe in tutti i modi anche se tu volessi fare una specie di pazzia. Frequenta la tua stessa classe e dato che tu e lui siete molto uniti state sempre insieme. Tra tu e lui non ci sono segreti, tu sai tutto di lui e lui sa tutto di te. Vi conoscete dalla nascita e avete passato l' asilo, la scuola materna e ora le elementari insieme. Piace a tutti e due il calcio, tifate per la stessa squadra ma soprattutto le partite della Juventus. Le andate a vedere insieme. In tutti questi anni non ti ha mai tradito però  se oggi andasse a dire a qualcuno tu dovresti nasconderti dal mondo intero. Domani lo vedi a scuola però potrebbe essere una brutta idea dirglielo in quel momento e in quel posto. ti viene in mente che venerdì di pomeriggio lui viene a fare i compiti da te e potrebbe essere il momento ideale. Non sai quando dirglielo e devi scegliere una cosa che potrebbe o non potrebbe mandare a monte il tuo piano.

Dove scegli di dirglielo

       A CASA                                                      

        A SCUOLA