Hai accettato la proposta del tuo allenatore: gareggerai alle nazionali P.G.S.

Prima di gareggiare, osservi le altre ragazze: tutte loro sono più allenate di te e inizi a sentirti a disagio. Noti soprattutto un ragazza vanitosa che ti fa dispetti e si crede molto carina e brava e quando ti dice "perché sei venuta? Ai nazionali gareggiano solo i professionisti non i principianti!!!". Ti senti molto triste, ma decidi di non ascoltarla e osservare che tipi di prove svolgono le altre ragazze che gareggiano. Incontri finalmente il tuo allenatore che ti dice di andarti a riscaldare per essere perfetta e non rischiare di strapparti un muscolo. L’allenamento è duro, ma tu non ti scoraggi. Arriva il tuo turno: la prima prova è abbastanza facile e tu ti senti bravissima. Appena ti giri verso il pubblico vedi la ragazza che ti dice le stesse parole e tu ti deconcentri e la tua gara finisce con la tua classificazione agli ultimi posti. L’allenatore perde la fiducia in te e i tuoi compagni hanno un motivo in più per prenderti in giro!!!