Autori : Roberta Chiappero,Marco Carazzato,Federico Grosso,Eleonora Sartore,

C'era una volta un ragazzo di nome Jek a cui era morto il padre per un tumore. Andando alla sua sepoltura vide una tomba vuota e delle tracce di piedi umani sul fango pieni di tinture verdi e gialle. Allora decise di seguire quelle orme.correndo si mise sulle tracce di quell'uomo pazzo che lui presumeva un imbianchino. Però dopo un'ora di ricerca ci rinunciò. Il giorno dopo tornando al cimitero per portare dei fiori al padre, vide cinque altre tombe vuote fra cui quella di suo nonno.Allora decise di investigare meglio.Torna in paese a comprare le attrezzature per sconfiggere quelli che lui presumeva zombi, perché nel loro paese credevano molto a queste storie. Tra la attrezzatura ci sono dei fiori indispensabili, perché gli zombi sono allergici a tutte le cose colorate come i fiori. Oltre hai fiori ci sono delle bombolette colorata da spruzzargli in faccia e farli addormentare. Poi compra degli occhiali localizzatori di zombi, compra anche un anello con la mappa del raduno degli zombi.

 

 

 

Decide di andare con gli amici

Decide di partire da solo