UNA CASA DA BRIVIDO !

 

Un giorno la famiglia Spiritelli, che non aveva un posto dove vivere, and ad abitare in una villetta abbandonata da secoli. Essa era situata sopra ad una montagna; di fianco alla casa cera un grande cimitero.

La famiglia Spiritelli era composta da mamma Luisa, pap Massimo, il figlio Luca e la figlia Asia.

La prima volta che entrarono nella villa, vedendo tutte quelle ragnatele e la polvere che cera, vennero loro i brividi sulla schiena. I bambini si spaventarono molto.

La casa aveva due piani; salendo Le scale al piano superiore si sentivano gli scricchiolii dei loro passi.

Arrivati in soffitta entrarono in una stanza, dove c'era un letto matrimoniale e un armadio rotto con dentro uno scheletro.

Invece i bambini andarono nella loro sala giochi dove cera una cassapanca con dei coltelli insanguinati.

 
DI NOTTE SI SENTIVANO STRANI RUMORI DURANTE OGNI TEMPORALE I MORTI USCIVANO DALLE TOMBE

 

Per tornare ai racconti ad albero