Samyra scappò dalla foresta molto impaurita, con un branco di leoni che la inseguivano; la ragazza si nascose dietro a degli alberi, aspettò che le belve se ne andassero trattenendo il respiro per il timore. Dopo un paio di ore la ragazza incominciò ad avere fame ma purtroppo non poteva muoversi; così si arrampicò sul banano dietro il quale si era nascosta e si saziò con i frutti di questa pianta. Passati alcuni giorni le bestie feroci decisero di andarsene.

 

 

La ragazza seguì un sentiero scorgendo in lontananza un villaggio La ragazza seguì un sentiero scorgendo in lontananza  un lago