SETTORE : ornamento.

OGGETTO : torcitore a mano per corde.

DESCRIZIONE : il torcitore fa parte del settore dell'ornamento; le sue corde vengono applicate ai bordi di coperte o tende. 

Immagine tratta da "Conquiste tecnologiche".

A Chieri esisteva una via in discesa che si chiamava via dei cordai. Dove i cordai con i loro torcitoi per corde si mettevano da un capo all' della via in salita e torcevano le corde. Il nome in piemontese via (giù) dij cordé oggi via santo Stefano.

  NOTE DI FUNZIONAMENTO : la parte più importante del torcitore è un elemento lungo e dentato che serve per torcere le corde; una manovella fa muovere degli anelli, i quali, a loro volta, fanno muovere il pezzo dentato che attorciglia i fili. Il lavoro si svolgeva con due di queste macchine in una via lunga dritta e in pendenza; esse attorcigliavano un filo e, quando era ben tirato, si faceva segno di fermare.

E' una machina impiegata per eseguire l' operazione di torcitura dei filati, ovvero la produzione di cordame. E' fabbricata artigianalmente alla fine del 1800, è una struttura in ferro è in legno ; è alta 155cm larga 110cm profonda 60cm. La torcitura è l' operazione con la quale due o più filati vengono accoppiati per mezzo di torsione,detta più propriamente di torcitura.            


muspul.gif (9989 byte)