Angela Buttol

passalicci

  - Cognome e nome : Buttol Angela

-Data e luogo di nascita : 03/06/1940, Chieri

-Che lavoro ( o quali lavori ) ha fatto nella sua vita ? Addetta di magazzino, passalicci..

-Dove ha lavorato? Nelle tessiture Chissotti eTabasso.

-Per quanti hanni ha lavorato? Dal 1955 al 1992

-Quanti anni aveva quando ha iniziato a lavorare? A 15 anni.

-In famiglia, chi lavorava come lei in tessitura? Mia madre.

-In che cosa consisteva il suo lavoro di passalicci? Il mio lavoro consisteva nel preparare i licci con le maglie; il numero delle maglie deve essere corrispondente al numero dei fili del cavo . Poi dovevo agganciare il cavo coi fili passando le canne nella cernita. I fili della cernita vengono presi uno per volta e passati nelle maglie che sono nei licci; il numero dei licci è indicato da uno schema che varia da cavo a cavo. I licci sono messi su un cavalletto. I fili, passati nelle maglie, vengono passati da una persona davanti e una dietro il cavalletto. Una volta che i fili sono passati, vengono passati a loro volta nel pettine secondo lo schema. Alla fine è tutto pronto per caricare il telaio e tessere le stoffe.

I nomi delle varie azioni e degli strumenti del mio mestiere in chierese sono: bobinare = bubiné; annodare = grupé; passare i fili = passé; cavo = ròlo; licci = lis; pettine = pento (leggi pèntu); maglie = majie; cernita = sernia; cavalletto = cavalèt ; peso per fili = badòc (leggi c dolce); passetta = passët-ta; sgabello = taburèt ; canne = càne

-Era pericoloso o faticoso il lavoro che svolgeva? In che cosa era diverso da quello che attualmente fanno i suoi colleghi? Era faticoso; inizialmente era tutto manuale, in seguito parzialmente meccanizzato, ultimamente computerizzato.

-Hai dei ricordi ? L' ambiente era ottimo , così come il rapporto con i colleghi che continua. Il rapporto con i titolari "anziani " (molto competenti) era ottimo, con le nuove generazioni un po' meno perchè non erano competenti. C ' erano i sindacati , ma ci difendavamo da sole visto il rapporto buono con i padroni.

-Ricorda nomi di suoi compagni di lavoro o di lavoratori particolarmente apprezzati e bravi ?Roccati Lucia "maestra" , Piera , Laura ,Claudia , Giovanna.

Le interviste
Home page Quarini